English version

Viaggi d'arte


BORGHI INCANTATI NELL’ABRUZZO MARSICANO, CON UN GIRO SUL TRENINO DELLE NEVI [26/02/2022 al 27/02/2022]

Da Sabato 26 Febbraio 2022 a Domenica 27 Febbraio 2022
Sabina Pratesi


Un viaggio alla scoperta di autentici gioielli d'arte inseriti in un'area di grande interesse paesaggistico e naturalistico. Inizieremo il nostro percorso con Scanno, uno dei più pittoreschi borghi d'Abruzzo, con scalette e vicoli fra scure case dai portali cinquecenteschi. Attraversando le splendide Gole del Sagittario raggiungeremo Sulmona, celebre per la fabbrica di confetti Pelino. Visiteremo il centro storico con la bella Cattedrale, la Domus romana e il Complesso dell'Annunziata. Il giorno successivo saliremo sul “Trenino delle Nevi” che ci porterà in un affascinante percorso attraverso la Valle Peligna, verso la Maiella. Faremo una sosta a Palena, uno dei luoghi più affascinanti di tutta la tratta: la sua stazione è posta sul Valico della Forchetta a quasi 1300 metri di quota, che si affaccia sul grande orizzonte circostante degli Altipiani Maggiori d'Abruzzo. Termineremo poi il giro in trenino in uno dei borghi più belli dell’Abruzzo, Pescocostanzo, perfettamente conservato e intatto, con palazzi e chiese di straordinario interesse, come la Collegiata di impianto romanico-gotico, la bella facciata del convento nella piazza centrale, disegnato da Cosimo Fanzago e gli eleganti palazzetti, con i caratteristici tetti di legno a sbalzo e le belle scale esterne di pietra locale. E per ultimo visiteremo il medievale borgo di Pacentro, protetto dallo spettacolare fortilizio, dalle altissime torri quadrangolari.

N.B.: Per l’emergenza COVID – 19 le aperture e le modalità di visita dei musei, monumenti, palazzi e siti archeologici sono soggetti alle disposizioni governative, le tariffe e gli orari potrebbero subire delle variazioni. PER PARTECIPARE AL VIAGGIO E’ NECESSARIO IL GREEN PASS VACCINALE


L'offerta comprende

  • Viaggio AR in pullman GT
  • Soggiorno di una notte in hotel (****) centrale a Sulmona, con trattamento di mezza pensione.
  • Escursione a bordo del “Trenino storico delle Nevi” (biglietto incluso).
  • Due pranzi in ristorante
  • Tutti gli ingressi previsti e le visite guidate
  • Assicurazione


L'offerta non comprende

  • Le bevande ai pasti, le mance e tutto quanto non citato ne “l’offerta comprende”


La prenotazione è valida con un acconto pari a € 150 a persona


DALLA PALERMO ARABO NORMANNA AI GIOIELLI DI CEFALU’ E BAGHERIA [04/03/2022 al 06/03/2022]

Da Venerdì 4 Marzo 2022 a Domenica 6 Marzo 2022
Sabina Pratesi


Il nostro itinerario inizierà con la visita ad uno dei gioielli più rari del patrimonio artistico siciliano: lo splendido Duomo di Monreale, sulle cui pareti risplendono più di seimila metri quadrati di mosaici a fondo oro realizzati tra XII e XIII secolo. Nel pomeriggio passeggiata in centro per raggiungere il Teatro Massimo per la visita. Il giorno seguente andremo alla scoperta del cuore monumentale di Palermo: la solenne architettura della Cattedrale ripercorre, nella varietà degli stili, l’intera vicenda artistica della città. Poco distante, il Palazzo dei Normanni cela al suo interno un luogo di rara suggestione: la Cappella Palatina, nobile architettura normanna impreziosita da un soffitto ligneo di manifattura araba e da un vasto ciclo musivo del XII secolo. Visiteremo la chiesa di San Giovanni degli Eremiti, le cui rosse cupole portano in città un soffio d’oriente. E ancora scenografia urbana di Piazza Pretoria, lo splendore dei mosaici bizantini della Martorana, il mercato della Vucciria e i mille vicoli sui quali affacciano chiese e palazzi. Il terzo giorno sarà la volta di Bagheria per la visita di Villa Palagonia, con il magnifico salone degli specchi e la singolare popolazione di statue grottesche e bizzarre che ne ‘anima’ l’architettura. Proseguiremo poi verso la bellissima Cefalù, il cui centro antico si è sviluppato nell’abbraccio di roccia e mare. La nobile architettura della Cattedrale e i suoi preziosi mosaici absidali sono una delle testimonianze più alte dell’arte di epoca normanna.

N.B.: Per l’emergenza COVID – 19 le aperture e le modalità di visita dei musei, monumenti, palazzi e siti archeologici sono soggetti alle disposizioni governative, le tariffe e gli orari dei voli potrebbero subire delle variazioni. PER PARTECIPARE AL VIAGGIO E’ NECESSARIO IL GREEN PASS VACCINALE


L'offerta comprende

  • Volo AR Roma - Palermo
  • Pullman GT per le escursioni previste
  • Soggiorno di due notti in hotel (****) in pieno centro, con trattamento di mezza pensione
  • Tutte le visite guidate
  • Assicurazione medico bagaglio


L'offerta non comprende

  • I pranzi, le bevande ai pasti, gli ingressi, le mance e tutto quanto non citato ne “ l’offerta comprende”


La prenotazione è valida con un acconto pari a 1/3 della quota totale di partecipazione


DI REGGIA IN REGGIA: PORTICI, CASERTA CON SAN LEUCIO E CARDITELLO [19/03/2022 al 20/03/2022]

Da Sabato 19 Marzo 2022 a Domenica 20 Marzo 2022
Sabina Pratesi


Inizieremo il nostro itinerario visitando alcuni ambienti, tra cui la Sala cinese e la Biblioteca, il parco e l’Orto botanico della fastosa Reggia di Portici, residenza estiva voluta da Carlo III di Borbone nel 1738. Nel pomeriggio ci sposteremo a San Leucio, borgo celebre sin dal Settecento per la produzione della seta, con l’edificio del Belvedere, affrescato nel XVIII secolo, dove ripercorreremo la storia delle prestigiose manifatture. Visiteremo poi il borgo di Caserta Vecchia, raccolto attorno alla Cattedrale. Il giorno seguente andremo alla scoperta della splendida e monumentale Reggia di Caserta, con il giardino all’inglese, il parco, imperniato sulla lunga via d'acqua che scaturisce dalla cascata realizzata sulla sommità della collina e gli appartamenti reali progettati da Luigi Vanvitelli, un succedersi di ambienti maestosi dai raffinati arredi, che raccontano la storia e il gusto dell'epoca borbonica. E per finire ci trasferiremo al parco della Reggia di Carditello, residenza reale fatta costruire da Carlo di Borbone e trasformata da Ferdinando IV in una fattoria modello di razza pregiata di cavalli.

N.B.: Per l’emergenza COVID – 19 le aperture e le modalità di visita dei musei, monumenti, palazzi e siti archeologici sono soggetti alle disposizioni governative, le tariffe e gli orari potrebbero subire delle variazioni. PER PARTECIPARE AL VIAGGIO E’ NECESSARIO IL GREEN PASS VACCINALE


L'offerta comprende

  • Viaggio AR in pullman GT
  • Soggiorno di una notte al Grand Hotel Vanvitelli (****) a Caserta, con trattamento di mezza pensione.
  • Un pranzo in ristorante
  • Tutti gli ingressi previsti e le visite guidate
  • Assicurazione


L'offerta non comprende

  • Un pranzo, le bevande ai pasti, le mance e tutto quanto non citato ne “l’offerta comprende”


La prenotazione è valida con un acconto pari a € 150 a persona


TESORI D’ARTE NELLA SICILIA BAROCCA, TRA SCENOGRAFIE E INCANTI PRINCIPESCHI [01/04/2022 al 03/04/2022]

Da Venerdì 1 Aprile 2022 a Domenica 3 Aprile 2022
Sabina Pratesi


Inizieremo il nostro viaggio con il Castello di Donnafugata, legato indelebilmente al romanzo di Tomasi di Lampedusa, che ci svelerà i segreti delle sue sale in stile neogotico e del suo giardino in forma di labirinto. Da lì ci sposteremo a Ragusa Ibla, per scoprire un universo di pietra, scandito da spettacolari decorazioni barocche che ricoprono, letteralmente, edifici sacri e residenze aristocratiche. All’universo barocco seguirà la scoperta dell’abitato neolitico e delle antiche necropoli di Cava d’Ispica. Ci sposteremo poi a Modica, con la chiesa di San Pietro, con i resti delle antiche cappelle tre-quattrocentesche e l’imponente chiesa di San Giorgio, ai suoi piedi sorge il palazzo Castro Polara Grimaldi, che ci regalerà con la sua posizione centrale una vista unica su Modica, aperto in esclusiva per noi, per la visita e per un aperitivo. Non trascureremo, tuttavia, le delizie del palato che hanno reso celebre Modica sin dal tempo dei fastosi Viceré spagnoli, con una degustazione della cioccolata aromatizzata alla cannella o al peperoncino. Nel pomeriggio visiteremo il raffinato centro di Scicli, risorto dopo il terremoto del 1693, ora celebre location delle avventure televisive del commissario Montalbano. L’ultimo giorno scopriremo insieme l’area archeologica di Palazzolo Acreide e l’affascinante sito di Noto Antica, abbandonata dopo il terremoto del 1693. Dopo un pranzo con splendido affaccio sulle Gole del Cassibile, giungeremo infine a Noto, fra palazzi aristocratici e conventi.

N.B.: Per l’emergenza COVID – 19 le aperture e le modalità di visita dei musei, monumenti, palazzi e siti archeologici sono soggetti alle disposizioni governative, le tariffe e gli orari dei voli potrebbero subire delle variazioni. PER PARTECIPARE AL VIAGGIO E’ NECESSARIO IL GREEN PASS VACCINALE


L'offerta comprende

  • Volo di linea AR Roma-Catania
  • Trasferimenti in pullman GT per tutta la durata del viaggio
  • Soggiorno di due notti in hotel (****) a Ragusa, con trattamento di mezza pensione
  • Due pranzi
  • Aperitivo e degustazione di cioccolata
  • Tutte le visite guidate
  • Assicurazione


L'offerta non comprende

  • Gli ingressi, le tasse aeroportuali, le bevande ai pasti, le mance e tutto quanto non citato ne “L’offerta comprende”


La prenotazione è valida con un acconto pari a 1/3 della quota totale di partecipazione


ERCOLANO, MINIERA DI MERAVIGLIE: DALLE VILLE DEL MIGLIO D’ORO AL VESUVIO E IL MUSEO ARCHEOLOGICO DI NAPOLI [09/04/2022 al 10/04/2022]

Da Sabato 9 Aprile 2022 a Domenica 10 Aprile 2022
Sabina Pratesi


Inizieremo il nostro viaggio con un affascinante itinerario a ritroso nella storia, attraverso la lettura delle residenze di lusso dell’area vesuviana. Cominceremo con il celebre “miglio d’oro”, il rettilineo così definito nel Settecento per la bellezza dell’ambiente e la ricchezza delle sue ville: Villa Campolieto, senza dubbio la più famosa, iniziata nel 1755 e portata a termine da Luigi e Carlo Vanvitelli e il parco a mare di Villa Favorita. Nel pomeriggio scopriremo l’area archeologica di Ercolano, con le domus dalle raffinate decorazioni pittoriche in cui ancora si conservano resti del mobilio. Un’occasione unica per seguire la storia di uno dei siti più affascinanti della Campania romana che fiorisce nella prima età imperiale come luogo residenziale di famiglie aristocratiche e che viene violentemente distrutto dall’eruzione del 79 d.C. Il nostro viaggio sarà inoltre arricchito dal soggiorno all’interno di Villa Aprile, una delle più fastose ville vesuviane borboniche trasformata in albergo. Il giorno seguente saliremo sul Vesuvio, attraversando il Parco nazionale per poi raggiungere con una breve passeggiata il cratere: un’esperienza veramente unica! E per finire ci trasferiremo al Museo Archeologico di Napoli, per visitare la splendida collezione di mosaici affreschi e oggetti in bronzo e argento provenienti dai siti archeologici dell’area vesuviana.

N.B.: Per l’emergenza COVID – 19 le aperture e le modalità di visita dei musei, monumenti, palazzi e siti archeologici sono soggetti alle disposizioni governative, le tariffe e gli orari potrebbero subire delle variazioni. PER PARTECIPARE AL VIAGGIO E’ NECESSARIO IL GREEN PASS VACCINALE


L'offerta comprende

  • Viaggio AR in pullman GT
  • Soggiorno di una notte al Miglio d’Oro Park Hotel (****) con trattamento di pensione completa
  • Pranzo in ristorante
  • Ingresso al cono del Vesuvio
  • Tutte le visite guidate
  • Assicurazione


L'offerta non comprende

  • Gli ingressi, le bevande ai pasti e tutto quanto non citato ne “l’offerta comprende”.


La prenotazione è valida con un acconto pari a € 150 a persona


TOSCANA SEGRETA: IL CASENTINO TRA PIEVI, CASTELLI E BORGHI [22/04/2022 al 23/04/2022]

Da Venerdì 22 Aprile 2022 a Sabato 23 Aprile 2022
Sabina Pratesi


Attraversando il Parco Nazionale delle Foreste casentinesi i panorami sono tra i più belli e suggestivi della Toscana. Tra picchi, torrenti e vallate si scoprono tesori d’arte e di spiritualità inattesi come l’abbazia di Vallombrosa, immenso complesso di edifici rinascimentali incastonato nel cuore della foresta. Al suo interno, la grande chiesa, il chiostro, l’antica cucina e il museo con opere di pittura e scultura. Un autentico gioiello d’architettura romanica è la pieve di Romena, semplice e austera incastonata in un bel paesaggio di colline e prati, rappresenta lo spirito della Toscana più vera. Stia, poco distante, è un antico borgo ed è il centro della secolare tessitura del panno casentino. Qui visiteremo una fabbrica di tessuti, e il centro storico con la pieve di Santa Maria ricca di capolavori. Poppi, autentico gioiello inserito nella lista dei borghi più belli d’Italia, ci sorprenderà con edifici che vanno dal Medioevo al Barocco. Il castello dei Conti Guidi, ancora intatto, con all’interno il grande cortile ricco di stemmi, il salone delle feste, la biblioteca e la cappella affrescata da Taddeo Gaddi, la pieve di San Fedele, austero edificio romanico con interessanti opere d’arte toscana e la scenografica via Cavour porticata sui due lati. A coronamento del nostro viaggio visiteremo altri celebri luoghi di fede: il Monastero e l’Eremo di Camaldoli, e il convento de La Verna, arroccato su uno sperone di roccia dove, nel 1224, San Francesco ricevette le stimmate. All’interno opere di A. Della Robbia.

N.B.: Per l’emergenza COVID – 19 le aperture e le modalità di visita dei musei, monumenti, palazzi e siti archeologici sono soggetti alle disposizioni governative, le tariffe e gli orari potrebbero subire delle variazioni. PER PARTECIPARE AL VIAGGIO E’ NECESSARIO IL GREEN PASS VACCINALE


L'offerta comprende

  • Viaggio AR in pullman GT
  • Soggiorno di una notte al Parc Hotel (***) di Ponte a Poppi, con trattamento di mezza pensione
  • Due pranzi al ristorante
  • Tutti le visite guidate
  • Assicurazione


L'offerta non comprende

  • Gli ingressi, le bevande ai pasti e tutto quanto non citato ne “l’offerta comprende”


FRIULI VENEZIA GIULIA TRA TARDO ANTICO E ALTO MEDIOEVO: TESORI D'ARTE AD AQUILEIA, CIVIDALE DEL FRIULI E GRADO [06/05/2022 al 08/05/2022]

Da Venerdì 6 Maggio 2022 a Domenica 8 Maggio 2022
Sabina Pratesi


Un affascinante itinerario alla scoperta dei centri minori del Friuli. Visiteremo Aquileia, porto nevralgico delle comunicazioni tra l'Adriatico e il Settentrione, con la sua superba Basilica, grandioso edificio romanico che conserva al suo interno uno dei più bei mosaici pavimentali dell'antichità oltre ad una splendida cripta interamente affrescata. Dall'alto del campanile godremo della vista della città antica, con i resti del foro romano, dell'antico porto fluviale e del sepolcreto romano. E ancora pavimenti in mosaico nei resti di alcune domus romane e nel cortile del museo Archeologico, che racchiude al suo interno una delle più importanti collezioni di gemme intagliate ed oggetti in vetro ed ambra di produzione locale. Proseguiremo con la visita di Cividale del Friuli, celebre per il Tempietto Longobardo, uno dei più interessanti monumenti dell'alto Medioevo, splendidamente collocato a strapiombo sul fiume Natisone ed interamente decorato con stucchi ed affreschi di VIII secolo. Nel pomeriggio visiteremo Grado, strategicamente collocata tra la laguna e il mare, nel cui centro storico ci si perde tra calli e campielli fino a raggiungere la basilica di S. Eufemia, l'antica cattedrale altomedievale con un magnifico mosaico pavimentale e il Battistero di forme ottagonali.

N.B.: Per l’emergenza COVID – 19 le aperture e le modalità di visita dei musei, monumenti, palazzi e siti archeologici sono soggetti alle disposizioni governative, le tariffe e gli orari dei voli potrebbero subire delle variazioni. PER PARTECIPARE AL VIAGGIO E’ NECESSARIO IL GREEN PASS VACCINALE


L'offerta comprende

  • Volo di linea AR Roma-Trieste
  • Pullman GT da e per l’aeroporto di Trieste e per le escursioni previste
  • Soggiorno di due notti all’Hotel Patriarchi (***) di Aquileia, con trattamento di mezza pensione
  • Tre pranzi
  • Tutte le visite guidate
  • Assicurazione


L'offerta non comprende

  • Le tasse aeroportuali, gli ingressi, bevande ai pasti, le mance e tutto quanto non citato ne “l’offerta comprende”.


La prenotazione è valida con un acconto pari a 1/3 della quota totale di partecipazione


VILLE E CASTELLI TRA SIENA E LA VAL D’ORCIA, CON UN GIRO SUL TRENINO A VAPORE TRA LE CRETE SENESI [14/05/2022 al 15/05/2022]

Da Sabato 14 Maggio 2022 a Domenica 15 Maggio 2022
Sabina Pratesi


Sarà la Villa di Geggiano, proprietà della famiglia Bianchi Bandinelli sin dal 1527, a darci il benvenuto in terra Toscana. I raffinati arredi, la cantina e il curatissimo giardino testimoniano ancora l’'amore dei proprietari per questa terra. Nel pomeriggio ci trasferiremo a Siena per la visita del Duomo, con i suoi innumerevoli capolavori, a cominciare dal pulpito di Nicola Pisano e dalla Libreria Piccolomini affrescata dal Pinturicchio. Raggiungeremo poi piazza del Campo e il palazzo Pubblico, le cui sale sono affrescate da Simone Martini e Ambrogio Lorenzetti. Il nostro viaggio sarà inoltre arricchito dal soggiorno all’interno della Certosa di Pontignano, risalente al 1343, ricalca l’aspetto tradizionale dei monasteri certosini, con tre chiostri originali, ora dimora di charme con una vista mozzafiato sulla campagna senese. Il giorno successivo saliremo sul “Trenino storico a vapore”, attraversando la Val d’Arbia e la Valle dell’Ombrone raggiungeremo la stazione di Monte Antico per una sosta, proseguendo poi in direzione di Torrenieri, percorrendo le Crete Senesi, il parco della Val d’Orcia e le zone del Brunello di Montalcino. Per il pranzo e la visita in esclusiva ci sposteremo al magnifico Castello Tricerchi, costruito nel 1441 sul versante nord di Montalcino, oggi dimora e sede aziendale della famiglia Squarcia, nota per la produzione del Brunello e del Rosso di Montalcino. Concluderemo il nostro viaggio con la visita del bel giardino di Villa La Foce Origo, realizzato a partire dal 1925 su scenografiche terrazze affacciate sul paesaggio, costituisce una colta interpretazione della tradizione toscana.

N.B.: Per l’emergenza COVID – 19 le aperture e le modalità di visita dei musei, monumenti, palazzi e siti archeologici sono soggetti alle disposizioni governative, le tariffe e gli orari potrebbero subire delle variazioni. PER PARTECIPARE AL VIAGGIO E’ NECESSARIO IL GREEN PASS VACCINALE


L'offerta comprende

  • Viaggio AR in pullman GT
  • Soggiorno di una notte presso la Certosa di Pontignano, con trattamento di mezza pensione.
  • Pranzo presso la Certosa di Pontignano
  • Escursione a bordo del Trenino a Vapore (biglietto incluso)
  • Pranzo e visita in esclusiva al Castello Tricerchi.
  • Visita alla villa di Geggiano
  • Tutte le visite guidate
  • Assicurazione


L'offerta non comprende

  • Gli ingressi, le bevande ai pasti e tutto quanto non citato ne “l’offerta comprende”


La prenotazione è valida con un acconto pari a € 150 a persona


VENTOTENE: L'ISOLA DI GIULIA [20/05/2022 al 22/05/2022]

Da Venerdì 20 Maggio 2022 a Domenica 22 Maggio 2022
Sabina Pratesi


Un soggiorno tra terra e mare per conoscere un' isola ricca di aneddoti e di storia. Qui fu mandata in esilio Giulia, figlia dissoluta di Augusto, e qui il grande imperatore le costruì una splendida villa a picco sul mare. Tra scogli e salsedine, visiteremo i resti di questa grandiosa residenza munita di impianto termale e discesa a mare. Con una bella passeggiata al centro dell’isola raggiungeremo le due grandi cisterne sotterranee utilizzate per l’approvvigionamento idrico della villa, splendidi esempi di ingegneria idraulica romana. All'interno della rocca borbonica, sulla piazzetta del paese, un interessante Museo archeologico permette di ripercorrere la storia dell'isola, dal periodo imperiale all'occupazione fascista. Attraverseremo inoltre lo stretto braccio di mare che separa Ventotene dalla piccola Isola di Santo Stefano, famosa per il carcere borbonico, nuovamente riaperto al pubblico, dove fu rinchiuso Sandro Pertini. Sulla stessa isola si trova anche la vasca Giulia, una vera e propria vasca da idromassaggio dell'antichità, scavata nella roccia ed ancora funzionante con il moto ondoso. Un viaggio inoltre condito da molti momenti di relax al mare ...... non dimenticate quindi di portare il costume!

N.B.: Per l’emergenza COVID – 19 le aperture e le modalità di visita dei musei, monumenti, palazzi e siti archeologici sono soggetti alle disposizioni governative, le tariffe e gli orari dei treni e dei traghetti potrebbero subire delle variazioni. PER PARTECIPARE AL VIAGGIO E’ NECESSARIO IL GREEN PASS VACCINALE


L'offerta comprende

  • Viaggio AR in treno regionale Roma/Formia
  • Trasferimento in taxi da e per il porto
  • Traghetto AR Formia/Ventotene
  • Soggiorno di due notti in hotel (***S), con trattamento di mezza pensione
  • Transfer in barca al carcere di Santo Stefano
  • Tutte le visite guidate e gli ingressi previsti
  • Assicurazione


L'offerta non comprende


La prenotazione è valida con un acconto pari a 1/3 della quota totale di partecipazione


GIOIELLI DEL CILENTO TRA ARCHEOLOGIA E MARE [27/05/2022 al 29/05/2022]

Da Venerdì 27 Maggio 2022 a Domenica 29 Maggio 2022
Sabina Pratesi


Il nostro viaggio alla scoperta del Cilento inizierà con il sito dell’antica Paestum, dove si conservano ancora intatti alcuni tra i più bei templi della Magna Grecia, che visiteremo al tramonto. Il giorno seguente proseguiremo con una gita in barca a Punta Licosa e una passeggiata a Castellabate, caratteristico borgo, divenuto famoso per essere stato il set cinematografico del noto film “Benvenuti al Sud”. Percorrendo poi la splendida strada costiera che lambisce i borghi marinari di Acciaroli e Pioppi, raggiungeremo nel tardo pomeriggio il suggestivo parco archeologico di Velia. L’ultimo giorno raggiungeremo la maestosa Certosa di Padula, uno dei complessi monastici più vasti d’Europa. Capolavoro di architettura barocca del Settecento con la chiesa rivestita di marmi policromi, il coro con le sue tarsie lignee, i chiostri, oasi di pace e serenità per i monaci, l’appartamento del Priore, rivestito di preziosi stucchi e la spaziosa cucina, che conserva ancora gli arredi originari. Concluderemo il nostro viaggio con la visita alle Grotte di Pertosa, l’unico sito speleologico in Europa dove è possibile navigare un fiume sotterraneo, addentrandosi verso il cuore della montagna.

N.B.: Per l’emergenza COVID – 19 le aperture e le modalità di visita dei musei, monumenti, palazzi e siti archeologici sono soggetti alle disposizioni governative, le tariffe e gli orari potrebbero subire delle variazioni. PER PARTECIPARE AL VIAGGIO E’ NECESSARIO IL GREEN PASS VACCINALE


L'offerta comprende

  • Viaggio AR in pullman GT
  • Soggiorno di due notti all’agriturismo Seliano, con trattamento di mezza pensione.
  • Due pranzi e un aperitivo in barca
  • Escursione in barca a Punta Licosa
  • Tutte le visite guidate e gli ingressi previsti
  • Assicurazione


L'offerta non comprende


La prenotazione è valida con un acconto pari a 1/3 della quota totale di partecipazione


BENVENUTA PRIMAVERA: LA VILLA IMPERIALE DEL PAUSYLIPON, IL RIONE TERRA DI POZZUOLI E L’ISOLA DI PROCIDA, CAPITALE DELLA CULTURA 2022 [09/06/2022 al 10/06/2022]

Da Giovedì 9 Giugno 2022 a Venerdì 10 Giugno 2022
Sabina Pratesi


Inizieremo il nostro itinerario alla scoperta dei tesori archeologici poco noti in Campania: la sontuosa villa del Pausilypon, a picco sul mare, raggiungibile attraverso la “grotta di Seiano”, un traforo di circa 800 metri scavato dai romani nella pietra tufacea della collina di Posillipo, la Cattedrale del Rione Terra di Pozzuoli, collocata nel ‘600 all’interno del Tempio di Augusto, riaperta al pubblico dopo un lunghissimo restauro ed il nuovo affascinante percorso archeologico nei sotterranei del Rione Terra, recentemente riaperti al pubblico. Il giorno successivo raggiungeremo l'isola di Procida, capitale della Cultura 2022, vulcanica come i vicini Campi Flegrei, con il paesino d’architetture mediterranee a vivaci colori; con i caratteristici microtaxi percorreremo l'isola in lungo e in largo per scoprirne gli angoli più suggestivi.

N.B.: Per l’emergenza COVID – 19 le aperture e le modalità di visita dei musei, monumenti, palazzi e siti archeologici sono soggetti alle disposizioni governative, le tariffe e gli orari dei traghetti potrebbero subire delle variazioni. PER PARTECIPARE AL VIAGGIO E’ NECESSARIO IL GREEN PASS VACCINALE


L'offerta comprende

  • Viaggio AR in pullman GT
  • Soggiorno di una notte presso il Grand Hotel Serapide (****) a Pozzuoli, con trattamento di pernottamento e prima colazione
  • Un pranzo e una cena in ristorante
  • Traghetto AR per Procida
  • Escursione in microtaxi a Procida
  • Tutte le visite guidate
  • Assicurazione


L'offerta non comprende

  • Gli ingressi, le bevande ai pasti, un pranzo, escursione facoltativa in barca a Procida, le mance e tutto quanto non citato ne “l’offerta comprende”


La prenotazione è valida con un acconto pari a € 150 a persona


CAPOLAVORI DI ARTE E NATURA ALLE ISOLE EOLIE [20/06/2022 al 25/06/2022]

Da Lunedì 20 Giugno 2022 a Sabato 25 Giugno 2022
Sabina Pratesi


Un affascinante itinerario alla scoperta dell'arcipelago delle Eolie. Con l’aliscafo da Milazzo, raggiungeremo Lipari, la più grande delle Eolie dove soggiorneremo in un albergo con piscina di fronte a Marina Grande. Visiteremo il centro storico con il bellissimo Museo Archeologico eoliano, celebre per la ricca collezione di maschere funerarie in terracotta. Il giorno seguente, a bordo della motonave privata, raggiungeremo Salina, dove, dopo una sosta nel delizioso borgo di Santa Marina, ci sposteremo per un bagno nelle acque della baia di Pollara, luogo di ambientazione delle scene principali del film “ Il Postino”di Massimo Troisi. Prima di rientrare a Lipari, una breve sosta a Vulcano ci permetterà di conoscere anche quest’isola dell’arcipelago. Il giorno successivo, sempre a bordo della motonave, raggiungeremo Alicudi, per scoprire la più piccola isola delle Eolie. Proseguiremo poi per Filicudi, con la celebre grotta del Bue Marino, il porto di Pecorini e Capo Graziano, con il villaggio protostorico del 1800 a.C. E ancora Panarea, la perla delle Eolie, con la famosa baia di Cala Junco sulla quale si affaccia il villaggio preistorico di Capo Milazzese. Proseguiremo alla scoperta di Stromboli che percorreremo in lungo e in largo dal porticciolo di Scari fino all’incantevole borgo di Piscità sul lato opposto dell’isola.

N.B.: Per l’emergenza COVID – 19 le aperture e le modalità di visita dei musei, monumenti, palazzi e siti archeologici sono soggetti alle disposizioni governative, le tariffe e gli orari dei voli potrebbero subire delle variazioni. PER PARTECIPARE AL VIAGGIO E’ NECESSARIO IL GREEN PASS VACCINALE


L'offerta comprende

  • Volo di linea AR Roma-Catania
  • Soggiorno di tre notti in hotel (****) sul porto di Lipari e a brevissima distanza dal centro, con piscina e di due notti in hotel (****) a Stromboli, in splendida posizione sul mare e con piscina, con trattamento di mezza pensione.
  • Trasferimento in pullman GT dall’aeroporto di Catania a Milazzo e viceversa.
  • Aliscafo AR Milazzo/Stromboli
  • Trasferimento del bagaglio dal porto agli hotel e viceversa
  • Escursioni in motonave privata a Salina, Vulcano, Alicudi, Filicudi, Panarea e Stromboli.
  • Una grigliata e una maccheronata durante le escursioni a Filicudi e a Panarea
  • Tutte le visite guidate
  • Assicurazione medico bagaglio


L'offerta non comprende

  • Le tasse aeroportuali, i restanti pranzi, le bevande ai pasti, escursione serale facoltativa alla Sciara del Fuoco, l’ingresso al Museo di Lipari, le mance e tutto quanto non citato ne “ l’offerta comprende ”.


La prenotazione è valida con un acconto pari a 1/3 della quota totale di partecipazione


TESORI DI ARTE E NATURA: ASCOLI PICENO, LA FIORITURA DELLA LENTICCHIA A CASTELLUCCIO E LE CASCATE DELLE MARMORE [29/06/2022 al 30/06/2022]

Da Mercoledì 29 Giugno 2022 a Giovedì 30 Giugno 2022
Sabina Pratesi


Il nostro itinerario alla scoperta di Ascoli Piceno, famosa per le sue torri, per la posizione a picco sul fiume Tronto e per la quantità di edifici medievali tutti raggiungibili a piedi, inizierà da piazza Arringo, piazza medievale e teatro di giochi cavallereschi, assemblee cittadine e centro dei poteri politico e religioso con il palazzo dell’Arengo, il palazzo Vescovile e la Cattedrale dedicata alla Vergine e a S. Emidio, il protettore del terremoto. Procederemo poi verso il “salotto di Ascoli Piceno”, piazza del Popolo, considerata una delle più belle d’Italia e paragonata a piazza S. Marco a Venezia; qui si trovano alcuni degli edifici più importanti della città: il caffè storico Meletti in stile Liberty, dove pranzeremo, il palazzo dei Capitani del Popolo, la loggia dei Mercanti e la Chiesa di S. Francesco . Il giorno seguente ci sposteremo nella Piana di Castelluccio, per assistere alla spettacolare fioritura della lenticchia, un fenomeno naturale che dipinge con un’esplosione di colori il territorio circostante trasformandolo in uno scenario unico. Il nostro viaggio si concluderà poi con le Cascate delle Marmore, una cascata che compie tre salti coprendo un dislivello di 165 metri, un autentico spettacolo dovuto alla mano dell’uomo, che fin dall’epoca romana, ha tentato di canalizzare l’acqua del fiume Velino.

N.B.: Per l’emergenza COVID – 19 le aperture e le modalità di visita dei musei, monumenti, palazzi e siti archeologici sono soggetti alle disposizioni governative, le tariffe e gli orari dei traghetti potrebbero subire delle variazioni. PER PARTECIPARE AL VIAGGIO E’ NECESSARIO IL GREEN PASS VACCINALE


L'offerta comprende

  • Viaggio AR in pullman GT
  • Soggiorno di una notte a Palazzo Guiderocchi (****) centrale ad Ascoli Piceno, con trattamento di pernottamento e prima colazione
  • Light lunch allo storico Caffè Meletti
  • Una cena al ristorante ad Ascoli Piceno
  • Un pranzo al ristorante nella Piana di Castelluccio
  • Ingresso alle Cascate delle Marmore
  • Tutte le visite guidate
  • Assicurazione medica


L'offerta non comprende

  • Gli ingressi, le bevande ai pasti, le mance e tutto quanto non citato ne “l’offerta comprende”


La prenotazione è valida con un acconto pari a € 150 a persona


CAPOLAVORI D’ ARTE E NATURA ALLE ISOLE EGADI [14/09/2022 al 18/09/2022]

Da Mercoledì 14 Settembre 2022 a Domenica 18 Settembre 2022
Sabina Pratesi


Un affascinante itinerario alla scoperta dell'arcipelago delle Egadi. In aliscafo da Trapani, raggiungeremo Favignana, la maggiore isola dell’arcipelago. Il primo giorno sarà dedicato a girare l’isola in lungo e in largo a bordo di un trenino panoramico AD USO ESCLUSIVO DEL GRUPPO per scoprirne gli angoli più suggestivi. Raggiungeremo le cave di tufo, la cui estrazione era in passato una delle principali attività dell’isola e che ha lasciato importanti tracce nel singolare paesaggio della costa orientale. Il pittoresco centro storico, il cui nucleo più antico risale alla prima metà del seicento, è costituito da tipiche casette in tufo che gli conferiscono un tipico aspetto mediterraneo. Il paese è dominato da due grandi edifici che ci riportano ai Florio, l’importante famiglia di Marsala che ha dato un impulso fondamentale alla pesca del tonno: il Palazzo Florio, edificato nel 1876 in puro stile Liberty, e la grande tonnara. Il giorno seguente, a bordo della motonave, A NOSTRO USO ESCLUSIVO, scopriremo i 35 chilometri di costa di Favignana che si affacciano su un mare incredibilmente cristallino e che offrono una grande varietà di insenature e grotte che alternano sabbia bianca a roccia, come le splendide Cala Rossa, Cala del Bue Marino e, sul lato opposto dell’isola, Cala Rotonda Cala Grande e Punta Ferro. Il giorno seguente partiremo alla volta di Marettimo, la più selvaggia, montuosa e verde delle Egadi. Un lussureggiante giardino in mezzo al mare con le sue 500 specie botaniche differenti e le sue coste possenti a picco sulle acque dai colori cangianti ricche di grotte marine e un piccolo borgo di pescatori concentrato in pochi metri quadrati di stradine e casette bianche, stretto tra la montagna e il mare. E ancora Levanzo, minuscola con la sua superficie di 6 chilometri quadrati, coperta di colline che culminano nel Pizzo del Monaco, con le sue coste rocciose e tormentate, particolarmente belle nella parte sud occidentale dell’isola. Caratteristico il faraglione, un isolotto conico collegato all’isola da un istmo. L’unico centro abitato si trova nelle parte meridionale dell’isola, affacciato sull’incantevole Cala Dogana. Levanzo è famosa per le sue grotte tra cui quella del Genovese, all’interno della quale sono stati trovate incisioni e pitture rupestri riferibili al Paleolitico superiore e al Neolitico dove compaiono scene di pesca al tonno (escursione facoltativa ). E proprio alla pesca e alla lavorazione del tonno sarà dedicata la visita dell’ultimo giorno, quando raggiungeremo l’Ex Stabilimento Florio delle tonnare di Favignana e Formica, l’antica tonnara con annesso stabilimento per la conservazione del pescato realizzata dai Florio nel 1874 e trasformata dalla Soprintendenza di Trapani nel 2010 in uno splendido esempio di archeologia industriale.

N.B.: Per l’emergenza COVID – 19 le aperture e le modalità di visita dei musei, monumenti, palazzi e siti archeologici sono soggetti alle disposizioni governative, le tariffe e gli orari dei voli potrebbero subire delle variazioni. PER PARTECIPARE AL VIAGGIO E’ NECESSARIO IL GREEN PASS VACCINALE


L'offerta comprende

  • Volo di linea AR Roma/Palermo
  • Soggiorno di quattro notti presso l'Hotel Tempo di Mare (****) in centro a Favignana, con trattamento di mezza pensione
  • Trasferimento in pullman GT dall’aeroporto di Palermo a Trapani e dal porto di Trapani all’aeroporto
  • Aliscafo AR Trapani/Favignana
  • Giro dell’isola con soste con trenino panoramico ad uso esclusivo
  • Escursioni giornaliere in motonave privata a Favignana, Marettimo e Levanzo con pranzo a bordo.
  • Tutte le visite guidate
  • Assicurazione medico bagaglio


L'offerta non comprende

  • Le tasse aeroportuali, le bevande ai pasti, l’escursione facoltativa alla grotta del Genovese, gli ingressi, le mance e tutto quanto non citato ne “ l’offerta comprende ”


La prenotazione è valida con un acconto pari a 1/3 della quota totale di partecipazione


TESORI D’ARTE IN MOLISE [01/10/2022 al 02/10/2022]

Da Sabato 1 Ottobre 2022 a Domenica 2 Ottobre 2022
Sabina Pratesi


Un affascinante itinerario alla scoperta di autentici gioielli d’arte inseriti in un’area di grande interesse paesaggistico e naturalistico. Il nostro viaggio inizierà con Pietrabbondante, il teatro/tempio sannitico i cui resti, per la loro incredibile collocazione, evocano un atmosfera magica e suggestiva. Nel pomeriggio, raggiungeremo il delizioso borgo dipinto di Campomarino, decorato con 55 murales da un artista albanese per proseguire poi con il borgo marinaro di Termoli con la sua imponente Cattedrale. La mattina seguente andremo alla scoperta del sito archeologico di Sepino, città romana che ancora conserva tutto il fascino dell’antico impianto urbanistico inserito in un magnifico paesaggio naturale. Concluderemo il viaggio con la visita del bellissimo complesso benedettino di San Vincenzo al Volturno, con il suo unico ciclo di affreschi, che rappresenta uno dei più importanti dell'Alto Medioevo europeo.

N.B.: Per l’emergenza COVID – 19 le aperture e le modalità di visita dei musei, monumenti, palazzi e siti archeologici sono soggetti alle disposizioni governative, le tariffe e gli orari potrebbero subire delle variazioni. PER PARTECIPARE AL VIAGGIO E’ NECESSARIO IL GREEN PASS VACCINALE


L'offerta comprende

  • Viaggio AR in pullman GT
  • Soggiorno di una notte in hotel (****) sul mare a Termoli, con trattamento di mezza pensione.
  • Due pranzi in agriturismo
  • Tutte le visite guidate
  • Assicurazione


L'offerta non comprende

  • Gli ingressi, le bevande ai pasti, le mance e tutto quanto non citato ne “l’offerta comprende”


La prenotazione è valida con un acconto pari a € 150 a persona


STORIE DI PIETRA. MATERA E I SUOI SASSI [07/10/2022 al 09/10/2022]

Da Venerdì 7 Ottobre 2022 a Domenica 9 Ottobre 2022
Sabina Pratesi


Risorta a nuova vita dopo una sapiente ed orgogliosa campagna di recupero, Matera si offre oggi fiera della sua unicità: esempio di civiltà rupestre in armonioso rapporto con il paesaggio. Prima di arrivare a Matera faremo una sosta ad Altamura, nota per il suo tipico pane, con la Cattedrale, la piazza del Duomo e i suoi tipici vicoli stretti e scalinate di pietra. A Matera visiteremo la chiesa di rupestre di Santo Spirito e il palombaro lungo, la più grande cisterna della città. Andremo alla scoperta della chiesa romanica di San Giovanni Battista e del Duomo, costruito sulla sommità del colle che domina i Sassi. Scenderemo poi nei Sassi, agglomerati di piccole abitazioni abbarbicate le une sulle altre, scavate nel tufo. Dopo aver visitato una tipica casa, ammireremo lo straordinario patrimonio di chiese rupestri: Santa Lucia alle Malve e San Nicola dei Greci sorprendono anche per i numerosi affreschi, in cui convivono cultura latina e bizantina. Concluderemo il viaggio con una visita d'eccezione: la cosiddetta Cripta del Peccato originale, perduta nel paesaggio attorno a Matera, decorata da un raro ciclo di pitture altomedievali.

N.B.: Per l’emergenza COVID – 19 le aperture e le modalità di visita dei musei, monumenti, palazzi e siti archeologici sono soggetti alle disposizioni governative, le tariffe e gli orari dei voli potrebbero subire delle variazioni. PER PARTECIPARE AL VIAGGIO E’ NECESSARIO IL GREEN PASS VACCINALE


L'offerta comprende

  • Viaggio AR in aereo Roma/Bari
  • Trasferimento in pullman dall’aeroporto di Bari a Matera e viceversa e per le escursioni previste
  • Soggiorno di due notti in hotel (****) centrale a Matera, con trattamento di pernottamento e prima colazione
  • Due cene al ristorante
  • Un pranzo in agriturismo
  • Ingresso alla Cripta del Peccato Originale
  • Tutte le visite guidate
  • Assicurazione


L'offerta non comprende

  • Le tasse aeroportuali, gli ingressi, i restanti pranzi, le bevande ai pasti e tutto quanto non citato ne “l’offerta comprende”


La prenotazione è valida con un acconto pari a 1/3 della quota totale di partecipazione


CAPRI, LA STORIA DI UN MITO [19/10/2022 al 21/10/2022]

Da Mercoledì 19 Ottobre 2022 a Venerdì 21 Ottobre 2022
Sabina Pratesi


Capri non si visita, si conquista. Il nostro viaggio sarà un'avventura vissuta al di là del tempo, dove le immagini che i nostri occhi coglieranno altro non sono che i simboli di un mito che si rinnova ogni giorno. Dopo una splendida passeggiata raggiungeremo Villa Jovis, una delle 12 residenze che l'imperatore Tiberio attraverso ville ed orti capresi si fece costruire sull'isola. Ed ancora scenderemo alla grotta di Matermania, un ninfeo di periodo imperiale a livello del mare per raggiungere l'Arco naturale e la villa di Curzio Malaparte, voluta dallo scrittore per farne culla di un'esistenza ambigua e piacevole. Mezza giornata sarà dedicata al giro dell'isola in barca (escursione facoltativa) per visitare gli angoli più incantevoli della costa caprese. Un’escursione ad Anacapri ci porterà a conoscere Villa S. Michele, la splendida residenza del medico svedese che contribuì a diffondere il nome dell’isola nel mondo con il suo celebre romanzo “La storia di San Michele”. Rimarrete incantati dallo splendido pavimento in maiolica policroma della chiesetta di San Michele e i più curiosi potranno raggiungere in seggiovia la vetta del monte Solaro per godere di una vista mozzafiato....Questo e tanto altro ancora nella “Perla del Mediterraneo”.

N.B.: Per l’emergenza COVID – 19 le aperture e le modalità di visita dei musei, monumenti, palazzi e siti archeologici sono soggetti alle disposizioni governative, le tariffe e gli orari potrebbero subire delle variazioni. PER PARTECIPARE AL VIAGGIO E’ NECESSARIO IL GREEN PASS VACCINALE


L'offerta comprende

  • Trasferimento AR in pullman GT Roma/Napoli - Molo Beverello
  • Aliscafo AR per Capri
  • Soggiorno di due notti in hotel (****), con trattamento di mezza pensione.
  • Trasferimento in pulmino privato da e per Anacapri
  • Tutte le visite guidate
  • Assicurazione


L'offerta non comprende

  • Gli ingressi, le bevande ai pasti, i pranzi, il giro dell'isola in barca (facoltativo), le mance e tutto quanto non citato ne “l’offerta comprende”


La prenotazione è valida con un acconto pari a 1/3 della quota totale di partecipazione


TESORI D’ARTE NELLA SICILIA OCCIDENTALE [28/10/2022 al 31/10/2022]

Da Venerdì 28 Ottobre 2022 a Lunedì 31 Ottobre 2022
Sabina Pratesi


Sabina Pratesi Il nostro affascinante itinerario avrà inizio a Segesta, dove in un incantevole paesaggio, si conservano intatti lo splendido tempio dorico ed il teatro greco sulla vetta del Monte Barbaro. Nel pomeriggio raggiungeremo la Tonnara di Scopello, un museo unico a cielo aperto, dove scopriremo l’antica tradizione della pesca dei tonni, che per secoli è stata protagonista dell’economia siciliana e a seguire la Riserva naturale dello Zingaro, uno degli angoli più incontaminati dell'intera costa siciliana. Il giorno successivo, con un breve tragitto in barca, raggiungeremo l'isolotto di Mozia, sito punico dall'indimenticabile fascino dove ancora si conserva l'antico porto Cartaginese e l'interessante Museo di Villa Whitaker. Proseguiremo verso la cittadina medievale di Erice, situata in posizione di assoluto dominio sulla valle, dove ci perderemo nel silenzio ovattato delle sue viuzze tra il castello del Balio e il Duomo normanno. Partiremo poi alla volta di Selinunte per visitare la più estesa zona archeologica del Mediterraneo con i suoi templi colossali su un promontorio a picco sul mare. Prima di giungere ad Agrigento passeggeremo tra gli ulivi secolari all’interno delle Cave di Cusa, da cui provengono le colonne dei templi di Selinunte. La visita della Valle dei Templi di Agrigento è un'esperienza indimenticabile. L'antica città greca si estendeva per tutta la valle, ora popolata da mandorli ed ulivi saraceni su cui domina il costone dei templi greci disposti sulla cresta di una collina. Il Tempio della Concordia, ancora perfettamente integro, il Tempio di Giunone Licinia e il colossale Tempio di Giove sono tra le più ardite testimonianze dell'architettura greca in Italia. Concluderemo il nostro viaggio con la visita al giardino della Kolymbethra, autentico gioiello archeologico e agricolo della Valle dei Templi recuperato dal FAI dopo decenni di abbandono.

N.B.: Per l’emergenza COVID – 19 le aperture e le modalità di visita dei musei, monumenti, palazzi e siti archeologici sono soggetti alle disposizioni governative, le tariffe e gli orari dei voli potrebbero subire delle variazioni. PER PARTECIPARE AL VIAGGIO E’ NECESSARIO IL GREEN PASS VACCINALE


L'offerta comprende

  • Volo di linea AR Roma/Palermo
  • Pullman GT da e per l’aeroporto e per le escursioni previste
  • Soggiorno di due notti all’Hotel Baglio Santa Croce (*** Sup) a Val d'Erice e una notte al Hotel Baglio della Luna (****) di Agrigento
  • Trattamento di pensione completa dal pranzo del primo giorno al pranzo dell’ultimo
  • Visita e pranzo al sacco al Giardino della Kolymbethra
  • Trasferimento in barcone AR per l’isola di Mozia
  • Tutte le visite guidate
  • Assicurazione medico bagaglio


L'offerta non comprende

  • Le tasse aeroportuali, gli ingressi, le bevande ai pasti, le mance e tutto quanto non citato ne “l’offerta comprende”.


La prenotazione è valida con un acconto pari a 1/3 della quota totale di partecipazione


POMPEI , LE VILLE DI STABIA E IL MUSEO ARCHEOLOGICO LIBERO D’ORSI [09/11/2022 al 10/11/2022]

Da Mercoledì 9 Novembre 2022 a Giovedì 10 Novembre 2022
Sabina Pratesi


Inizieremo il nostro affascinante itinerario con le imponenti ville affrescate e da poco restaurate dell’antica Stabia, la villa di Arianna e la villa San Marco, che si sviluppano in posizione panoramica sulle pendici della collina di Varano con saloni di ricevimento ed impianti termali affacciati sul mare e il museo archeologico di Stabia “Libero d’Orsi”, appena inaugurato, situato all’interno delle sale della reggia borbonica Quisisana, che custodisce gli splendidi reperti provenienti dalle ville di Stabia, alcuni mai esposti prima in Italia. La notte pernotteremo a Castellammare di Stabia, all’interno di una dimora storica di fine Ottocento. Il giorno seguente sarà dedicato alla scoperta di Pompei, dove ci immergeremo nella vita quotidiana di una tranquilla cittadina campana, con il Foro, le terme, il teatro e le splendide domus appena restaurate, come la splendida casa del Criptoportico. E per finire ci trasferiremo al Museo Nazionale ferroviario di Pietrarsa, realizzato dove sorgeva il reale opificio borbonico di Pietrarsa, che oggi ospita, in uno spazio totalmente restaurato e riqualificato dal punto di vista architettonico.

N.B.: Per l’emergenza COVID – 19 le aperture e le modalità di visita dei musei, monumenti, palazzi e siti archeologici sono soggetti alle disposizioni governative, le tariffe e gli orari potrebbero subire delle variazioni. PER PARTECIPARE AL VIAGGIO E’ NECESSARIO IL GREEN PASS VACCINALE


L'offerta comprende

  • Viaggio AR in pullman GT
  • Soggiorno di una notte in hotel (**** sup.) a Castellammare di Stabia, con trattamento di pensione completa
  • Pranzo in ristorante a Pompei
  • Biglietto d’ingresso agli scavi di Pompei e al Museo Libero d’Orsi
  • Tutte le visite guidate
  • Assicurazione


L'offerta non comprende

  • I restanti ingressi, le bevande ai pasti, le mance e tutto quanto non citato ne “l’offerta comprende”


La prenotazione è valida con un acconto pari a € 150 a persona


 

Valid XHTML 1.0 Transitional CSS Valido!