English version

Viaggi d'arte


TESORI D’ARTE ROMANA E ROMANICA IN CAMPANIA : MINTURNO, SESSA AURUNCA, SANTA MARIA CAPUA VETERE E SANT’ANGELO IN FORMIS [28/11/2020 al 29/11/2020]

Da Sabato 28 Novembre 2020 a Domenica 29 Novembre 2020
Sabina Pratesi


Un affascinante itinerario alla scoperta dei gioielli d’arte poco noti in Campania. Inizieremo con la visita di Minturno, città ausone poi colonia romana con il grandioso teatro di periodo augusteo cui fanno da corona le rovine del Foro. Proseguiremo verso Sessa Aurunca, l’antica Suessa, interamente adagiata su una colata di trachite dell’antico vulcano di Roccamonfina. Della città romana sono ancora visibili il teatro romano ed un imponente criptoportico, mentre di notevole interesse è il Duomo romanico, considerato uno dei più insigni monumenti di questo periodo dell’intera regione. Nel pomeriggio raggiungeremo Caserta vecchia, borgo medievale fondato dai Longobardi di Capua nell’VIII secolo, in splendida posizione su un colle. Bellissima la Cattedrale del 1153, in cui si fondono elementi di architettura romanico-pugliese, arabo-sicula e benedettina. La mattinata di domenica sarà dedicata alla visita di Santa Maria Capua Vetere, l’antica Capua, con il grandioso anfiteatro, secondo in ordine di grandezza solo al Colosseo, di cui si conservano in ottimo stato gli imponenti sotterranei. E ancora il mitreo, con l’aula sotterranea interamente affrescata con motivi legati al culto di Mitra. Ed infine, al tramonto, Sant’Angelo in Formis, autentico capolavoro dell’arte romanica in Campania. La Basilica, eretta nell’XI secolo ad opera dell’abate Desiderio di Montecassino, presenta le pareti interne totalmente affrescate con scene dell’antico e del nuovo testamento.

N.B.: Per l’emergenza COVID – 19 le aperture e le modalità di visita dei musei, monumenti, palazzi e siti archeologici sono soggetti alle disposizioni governative.


L'offerta comprende

  • Viaggio AR in pullman GT
  • Soggiorno di una notte presso il Grand Hotel Vanvitelli (**** sup.) a Caserta, con trattamento di mezza pensione
  • Due pranzi in ristorante
  • Tutte le visite guidate
  • Assicurazione


L'offerta non comprende

  • Gli ingressi, le bevande ai pasti, le mance e tutto quanto non citato ne “l’offerta comprende”.


La prenotazione è valida con un acconto pari a € 150


TESORI, INCANTI E SEGRETI DELLA SUPERBA: GENOVA FRA MITO, ARTE E AVVENTURA [06/12/2020 al 08/12/2020]

Da Domenica 6 Dicembre 2020 a Martedì 8 Dicembre 2020
Vittorio de Bonis


Potente e temutissima Repubblica Marinara, in grado d’imporre la propria moneta e la propria egemonia mercantile in tutto il Mediterraneo, rispettata e trattata da pari a pari anche dalla potenza ottomana con la quale intreccerà fecondi rapporti commerciali, Genova si svelerà a noi nei suoi tanti segreti e capolavori – noti e meno noti – d’arte ed architettura. Dalla straordinaria Cattedrale di San Lorenzo, gloria ed orgoglio cittadino, con i tre superbi portali gotici opera di maestranze francesi, alla piccola e sorprendente San Pietro in Banchi, all’estremità d’una scalinata ed affrescata nel tardo cinquecento all’esterno della facciata, fino all’imponente porta Soprana, autentico simbolo della città ed a Palazzo Rosso e Palazzo Spinola, con le loro gallerie di capolavori, senza trascurare l’antico palazzo Ducale, d’origine medioevale, ed il sontuoso Palazzo Reale, con l’inatteso e scenografico Giardino pensile, e il magnifico palazzo Doria o del Principe, con il raffinato loggiato e gli affreschi di Perin del vaga. Non trascureremo i tradizionali carruggi intorno al porto, con le celebri specialità gastronomiche marinaresche e il singolare Acquario, recentemente rinnovato e ampliato.

N.B.: Per l’emergenza COVID – 19 le aperture e le modalità di visita dei musei, monumenti, palazzi e siti archeologici sono soggetti alle disposizioni governative. Quota da definire


La prenotazione è valida con un acconto pari a 1/3 della quota totale di partecipazione


AOSTA, IVREA E GLI ANTICHI MANIERI DELLA VALLE CON I MERCATINI DI NATALE [11/12/2020 al 13/12/2020]

Da Venerdì 11 Dicembre 2020 a Domenica 13 Dicembre 2020
Giuseppe La Mastra


Il nostro viaggio comincerà da Ivrea, capoluogo del Canavese con un bel centro storico sulle rive della Dora Baltea. Visiteremo in particolare la chiesa di San Bernardino, con un sorprendente ciclo di affreschi del Quattrocento, e l'Archivio Olivetti, che racconta una delle maggiori avventure imprenditoriali del Novecento, costruita attorno all'idea di responsabilità verso il territorio. Ad Aosta scopriremo il cospicuo patrimonio archeologico, con il teatro romano e l'arco di Augusto. Capitale alpina e crocevia d'Europa, la città vanta anche una Cattedrale risalente al XI secolo e la Collegiata di Sant'Orso con un armonioso chiostro romanico. Non meno suggestivo è il Marché Vert Noël, l'animatissimo mercatino natalizio che trasforma il cuore del centro storico in un tipico villaggio alpino. L'ultimo giorno visiteremo due dei più bei castelli della Valle: il Castello di Fénis, dalla scenografica architettura merlata che racchiude un ciclo di affreschi tardo gotici, e il Castello di Issogne. Risalente al XII secolo, il castello visse una splendida stagione a partire dalla fine del Quattrocento, testimoniata dagli affreschi e dai numerosi arredi.

N.B.: Per l’emergenza COVID – 19 le aperture e le modalità di visita dei musei, monumenti, palazzi e siti archeologici sono soggetti alle disposizioni governative. Quota individuale in camera doppia da definire Supplemento singola da definire


SPOSTAMENTO DATA: I TESORI D’ARCHITETTURA DI BERGAMO E BRESCIA [05/03/2021 al 07/03/2021]

Da Venerdì 5 Marzo 2021 a Domenica 7 Marzo 2021
Vittorio de Bonis


Un viaggio alla scoperta diPalazzo Martinengo di Brescia, senza trascurare i tesori d’arte sacra e profana della città, come l’antico Duomo circolare, d’origine templare, il medioevale Broletto e il preservato Foro di Vespasiano. Scopriremo poi la fascinosa Bergamo, con i fastosi monumenti funebri della Cappella Colleoni, sacrario del celebre condottiero e dell’adorata figlia Medea, e le sue dimore aristocratiche.

L'offerta comprende

  • Viaggio in treno AV di II classe AR Roma/Milano
  • Pullman GT per le escursioni previste
  • Soggiorno di due notti in hotel (4*) a Bergamo, con trattamento di pernottamento e prima colazione
  • Due cene al ristorante
  • Tutte le visite guidate
  • Assicurazione


L'offerta non comprende

  • Gli ingressi, le bevande ai pasti, le mance e tutto quanto non citato ne “L’ offerta comprende”


La prenotazione è valida con un acconto pari a 1/3 della quota totale di partecipazione


SPOSTAMENTO DATA: MERAVIGLIE DEL PASSATO NELLA SICILIA ORIENTALE [16/03/2021 al 20/03/2021]

Da Martedì 16 Marzo 2021 a Sabato 20 Marzo 2021
Sabina Pratesi


Un affascinante itinerario alla scoperta dei tesori d'arte della Sicilia Orientale. Dopo l'arrivo in aeroporto di Catania, dedicheremo l'intera giornata alla visita di questa città, dal Castello Ursino all'antico lavatoio, a Piazza Duomo. Entreremo anche in uno dei palazzi più prestigiosi della città: Palazzo Biscari dei Baroni Moncada di Monteforte che APRIRANNO PER NOI l’appartamento del Principe di Moncada. Il giorno seguente un'escursione di un'intera giornata permetterà di scoprire il cuore della Sicilia: a Piazza Armerina la Villa Romana di Casale, patrimonio Unesco dal 1997, celebre per i suoi bellissimi mosaici policromi di III-IV secolo d. C. e l'antica e misteriosa Polis di Morgantina, sito di irresistibile fascino. Saliremo poi sull'Etna per raggiungere i Crateri Silvestri a quota 1900 metri dove l’ultima eruzione ha reso il paesaggio particolarmente suggestivo. Ma l’emozione più grande si vive raggiungendo la zona del cratere centrale a quota 2900 metri con cabinovia e jeep per godere di un panorama assolutamente unico (escursione facoltativa). Nel pomeriggio visita della splendida Taormina, con l'incantevole Teatro Romano. Tappa irrinunciabile è Siracusa, uno dei centri archeologici più importanti del mondo. Negli antichi quartieri di Acradina e Neapolis sorge il Parco Archeologico: l'Anfiteatro, le Latomie, i portici, i templi e soprattutto il Teatro Greco scolpito nella roccia viva ed il Museo Archeologico. Dedicheremo la nostra ultima mattinata alla scoperta della bellissima riserva naturale di Vendicari, uno degli angoli più suggestivi dell’intera costa siciliana, con una macchia mediterranea ancora totalmente incontaminata. Proseguiremo poi per Noto, le cui splendide architetture ed i fasti ci riveleranno i traguardi raggiunti da un’arte inimitabile, che trova nella scenografica Cattedrale e nei Palazzi nobiliari la più alta realizzazione, tra cui palazzo Castelluccio, autentico palazzo siciliano del XVIII secolo completamente restaurato e riportato agli albori di un tempo, con la sua pregevole collezione di mobili, ricercatissimi oggetti d’antiquariato, dipinti e affreschi d’epoca splendidamente conservati.


Programma dettagliato disponibile in sede


L'offerta comprende

  • Volo di linea AR Roma/Catania
  • Pullman GT per tutta la durata del tour
  • Soggiorno di due notti in hotel (****) a Catania e due notti in hotel (*****) ad Ortigia (centro storico di Siracusa), con trattamento di mezza pensione.
  • Tre pranzi ristoranti
  • Tutte le visite guidate
  • Assicurazione


L'offerta non comprende

  • Le tasse aeroportuali, gli ingressi, le bevande ai pasti, i restanti pasti, le mance e tutto quanto non citato ne “L’offerta comprende”


La prenotazione è valida con un acconto pari a 1/3 della quota totale di partecipazione


ALLA SCOPERTA DEL LIBANO: TRA PASSATO E PRESENTE [01/04/2021 al 05/04/2021]

Da Giovedì 1 Aprile 2021 a Lunedì 5 Aprile 2021
Sabina Pratesi


Andremo alla scoperta del Libano, terra di grande fascino, con le sue innumerevoli attrattive: dalle sue antiche città, ai preziosi siti archeologici, all’ospitalità della sua popolazione. Il nostro viaggio inizierà con Beirut, la capitale, viva e multiculturale, adagiata sulla scogli al centro della costa orientale del Mediterraneo, con il suo centro o Dowtown, con le Moschee e i diversi luoghi di culto, tra lo scintillare dei suoi palazzi ultramoderni ispirati all’Occidente e le rovine della guerra civile durata dal 1975 al 1990, fino agli iconici Pigeon Rocks (scogli del piccione), all’estremità occidentale della città. Visiteremo Sidone, antica città fenicia, con il castello del Mare, il maestoso caravanserraglio Khan Al Franj ed il museo del Sapone e poi Tiro, al confine con Israele, la riserva dei Cedri di Barouk, la più estesa riserva di alberi di cedro del Paese e Baalbeck, l’imponente sito archeologico di epoca romana, patrimonio dell’Umanità dal 1984. Una giornata sarà dedicata alla visita delle grotte calcaree di Jeita, di Harissa, con il santuario di Nostra Signora del Libano e Byblos, patrimonio Mondiale dell’Umanità.

L'offerta comprende


L'offerta non comprende


 

Valid XHTML 1.0 Transitional CSS Valido!