English version

Incontri d'arte


UNO SCRIGNO DEL RINASCIMENTO. LE MERAVIGLIE ARCHITETTONICHE E PITTORICHE DEL PALAZZO DELLA CANCELLERIA A ROMA [06/04/2019]

Sabato 6 Aprile 2019
Laura Gori


Costruito tra la fine del Quattrocento e i primi anni del Cinquecento per il cardinale Raffaele Riario, nipote di Sisto IV della Rovere, il palazzo ospitò gli uffici della Cancelleria apostolica, cui deve ancora il suo nome. Il sontuoso edificio rappresenta certamente uno degli esiti più alti dell’architettura rinascimentale, le cui forme ricordano l’illustre precedente del palazzo Rucellai a Firenze. Al suo interno, oltre al sobrio e armonico cortile progettato dal Bramante, si può ammirare il fastoso salone dei Cento Giorni - affrescato dal pittore-biografo Giorgio Vasari - e le raffinate pitture di Francesco Salviati per la cappella privata, esiti ambiziosi della pittura celebrativa e religiosa del pieno Cinquecento, di cui il Palazzo ne è eccellente testimonianza

Appuntamento ore 10:30, in piazza della Cancelleria, 68 .

Solo su prenotazione

ROMA NEL RINASCIMENTO (IV PARTE). VIA GIULIA E L’ORATORIO DEL GONFALONE [09/04/2019]

Martedì 9 Aprile 2019
Simona Lupinacci


Seconda parte della passeggiata lungo via Giulia, la “Via recta” di papa Giulio II. Ammireremo palazzi, chiese, e i celebri “sofà di via Giulia”. Sosteremo poi per una visita speciale nell’Oratorio del Gonfalone (APERTURA PER I SOCI), costruito a partire dal 1544 per l’omonima Confraternita. Al suo interno una vera e propria galleria di preziosi affreschi manieristi realizzati da Federico Zuccari, Daniele da Volterra, Raffaellino da Reggio.

Appuntamento ore 10:30, in via Giulia 38, davanti al Liceo Virgilio .

Solo su prenotazione

IL PALATINO CON LE NUOVE APERTURE: TRA MITO, STORIA E NATURA [10/04/2019]

Mercoledì 10 Aprile 2019
Sabina Pratesi


Una passeggiata alla scoperta dell’antico colle, dalla capanna di Romolo ai palazzi Imperiali, in occasione del nuovo percorso, finalmente riaperto dopo 18 anni, con le aperture della Casa di Augusto e di Livia.

Appuntamento ore 10:00, in via di San Gregorio, all’ingresso del Palatino. Durata della visita tre ore. .

Solo su prenotazione

Data massima per disdetta: 27 Marzo 2019

CARAVAGGIO E ANNIBALE CARRACCI NELLA CAPPELLA CERASI IN SANTA MARIA DEL POPOLO [11/04/2019]

Giovedì 11 Aprile 2019
Laura Gori


La cappella del tesoriere e monsignor Tiberio Cerasi è senza dubbio uno dei più alti compendi della pittura italiana del primo Seicento. La pala con l’Assunta di Annibale Carracci, allora all’apice della fama, e le più controverse Crocifissione di San Pietro e Conversione di san Paolo dell’astro nascente Caravaggio, costituiscono senza dubbio un colpo d’occhio ineguagliabile per comprendere appieno la poetica classicista e naturalista che in quegli anni reagiva alle più attardate forme del Manierismo. Contemporanei eppur così lontani nelle loro opere, i pittori raccontano i gusti contrastanti di un’epoca che seppe apprezzarli entrambi nelle loro diverse personalità e nei loro differenti modi di rappresentare la realtà.

Appuntamento ore 16:00, in piazza del Popolo, 12, davanti alla Chiesa .

Solo su prenotazione

L’ORTO BOTANICO DI TRASTEVERE [12/04/2019]

Venerdì 12 Aprile 2019
Giuseppe La Mastra


E’ lunga e affascinante la storia dell’Orto Botanico di Roma, le cui origini si possono far risalire al pomerium istituito nel Duecento da Niccolò III. Rifondato in epoca moderna da Alessandro VII, l’Orto ha a lungo ‘peregrinato’ attraverso la città fino a trovare la sua sede definitiva nel 1883 nei giardini di Palazzo Corsini, dei quali sono ancora visibili alcune fontane. L’Orto ospita al suo interno anche un piccolo giardino giapponese.

Appuntamento ore 10:00, all’ingresso dell’Orto in Largo Cristina di Svezia, 24. .

Solo su prenotazione

GLI ORATORI DI SAN GREGORIO AL CELIO [13/04/2019]

Sabato 13 Aprile 2019
Laura Gori


Commissionati dal colto cardinal Cesare Baronio, i tre oratori di Sant’Andrea, Santa Barbara e Santa Silvia ci portano in un luogo di grande suggestione e conservano al loro interno pregevoli testimonianze della pittura del XVII secolo. Gli affreschi di Guido Reni per l’oratorio di Santa Silvia e soprattutto le monumentali storie di Sant’Andrea sempre del Reni e del Domenichino per l’oratorio del santo consentono all’attento visitatore di calarsi nella solenne e sobria cultura figurativa di primo Seicento, rappresentando forse uno dei manifesti più alti della gloriosa poetica dell’arte classicista.

Appuntamento ore 10:30, in Piazza di San Gregorio al Celio, 1. .

Solo su prenotazione

 

Valid XHTML 1.0 Transitional CSS Valido!